Correva l'anno 1979 - Tecniche ed effetti speciali - Curcio Periodici

Correva l'anno 1979 - Tecniche ed effetti speciali - Curcio Periodici
Di: admin Pubblicato In: Sfogliando... il tempo Data creazione: 2014-10-01 Hits: 809

La fotografia, come Giano, ha due facce: la più conosciuta, con i tratti del racconto, della riproduzione e della documentazione della realtà, l'altra con un'espressione poetica, fantastica ed informale...

La fotografia, come Giano, ha due facce: la più conosciuta, con i tratti del racconto, della riproduzione della documentazione della realtà, l'altra con una espressione più poetica, fantastica ed informale. Quale delle due sia più vera è disputa che si trascina da quando Niepce impressionò la sua prima lastra al bitume, ma in fondo rimane un fatto di divertimento dialettico, così come è vero divertimento fotografico giocare con la realtà e con la sua immagine, manipolandola fino a spezzare le catene che legano la fotografia al soggetto reale.

Il risultato non sarà una fotografia in senso stretto, universalmente accettata, ma entrrà di diritto in quell'immenso calderone del segno che è la grafica e la sperimetazione artistica. Man Ray, Rauschenberg, Sam Haskins e molti altri, sono stati gli ormai canonizzati profeti dell'utilizzazione del procedimento fotografico come mezzo per un nuovo linguaggio artistico.

Il fascino dell'elaborazione fotografica sta nel poter produrre immagini grafiche o fantastiche, senza che sia necessaria una specifica bravura manuale, soltando usando tecniche sperimentate e materiale speciali. La fantasia, il gusto e la ricerca personale potranno poi valorizzare più o meno il risultato.

 

Tags: fotografie tecniche fotografiche